dr.ssa Carola Locatelli

Disturbo ossessivo compulsivo – Psicologa Roma

Il Disturbo ossessivo compulsivo è una condizione mentale tale per cui la persona ha pensieri ossessivi e comportamenti compulsivi.

Che cosa distingue un pensiero ossessivo da un pensiero ricorrente? L’ossessione è un pensiero o un’immagine, spesso indesiderata e spiacevole, che si impone nella mente di una persona, provocando sentimenti di ansia, disgusto o disagio.

Una compulsione o comportamento compulsivo invece è un comportamento ripetitivo o un atto mentale che la persona  si sente in qualche modo obbligata a compiere per cercare di alleviare temporaneamente le sensazioni spiacevoli causate dal pensiero ossessivo o per evitare che possa accadere qualcosa di brutto o spiacevole. La maggior parte delle persone con Disturbo Ossessivo Compulsivo si rendono conto che tale comportamento compulsivo è irrazionale e non ha alcun senso logico, ma non possono smettere di agire sulla loro costrizione.

La gravità del Disturbo ossessivo compulsivo dipende da quanto frequentemente nell’arco della giornata la persona si trova “impegnata” nel pensiero e comportamento ossessivo-compulsivo e quanto questi arrivino a condizionare il suo quotidiano.

Il Disturbo ossessivo compulsivo colpisce le persone in modo diverso, ma di solito provoca un particolare modello di pensare e agire che possiamo provare ad esemplificare in questo modo:

  • ~ la persona si ritrova ad “avere in testa” un pensiero o un’immagine indesiderata, invadente e spesso angosciante che chiamiamo ossessione
  • ~ questa ossessione provoca una sensazione di così intensa ansia o disagio da costringere la persona a mettere in atto comportamenti ripetitivi o atti mentali nella speranza di attenuare quelle sensazioni di disagio o paura.
  • ~ il comportamento compulsivo porta un sollievo temporaneo; questo purtroppo contribuisce ad “installare” l’ossessione;  purtroppo l’ansia ritorna e con essa le ossessioni e in questo modo si instaura un circolo vizioso patologico.

Alcuni ossessioni/ compulsione comuni che colpiscono le persone con Disturbo Ossessivo Compulsivo sono:

  • -la paura di danneggiare deliberatamente stessi o gli altri  o di danneggiare qualcosa: ad esempio la paura di aver lasciato il gas acceso
  • -la necessità di simmetria o ordine
  • -la paura di essere contaminati
  •  E quindi i comportamenti compulsivi
  • – il controllo di gas,porte, rubinettii
  • -il conteggio, l’ordine e l’organizzazione maniacale
  • – lapulizia e il lavaggio continuo delle mani
  • -chiedere rassicurazione
  • -ripetere parole silenziosamente o contare
  • -l’evitamento di luoghi e situazioni che potrebbe innescare pensieri ossessivi

In genere a questi disturbi, purtroppo si associano altri problemi come depressione, disturbi alimentari, disturbo d’ansia generalizzato, sono in genere i più frequenti.

Questo disturbo può compromettere il normale svolgimento delle attività quotidiane sino  ad avere un impatto significativo sulla vostra la vita sociale, sul vostro lavoro o sulla vostra possibilità di terminare gli studi.

E ‘quindi importante se si pensa di avere questo disturbo cercare subito aiuto. Con la diagnosi ed il trattamento corretto, si possono gestire i sintomi e migliorare la qualità della vita.

Allo stesso modo se pensate che un amico o un familiare possa soffrire di questo disturbo, è  importante che condividete con loro le vostre preoccupazioni e suggerendogli di consultare uno specialista tra gli psicologi di roma .

La dottoressa Locatelli ha maturato grande esperienza nel trattamento di questi disturbi.

Se avete un dubbio o avete bisogno di aiuto, la potete contattare direttamente al seguente numero: 339-64020201